Nicoretteicy 2 mg Nicotina

Nicoretteicy 2 mg Nicotina

20 pastiglie
Pastiglie di nicotina sotto forma di nicotina resinato. Per soggetti che fumano al massimo 20 sigarette al giorno.
€ 11,64
€ 8,50
IVA inclusa
vedi più: Johnson & Johnson

Indicazioni

Indicazioni
Nicoretteicy Pastiglie si sua nel trattamento per la disassuefazione dal tabagismo.
 
Controindicazioni
Ipersensibilità alla nicotina o a uno degli eccipienti della pastiglia .
Bambini di età inferiore a 18 anni.
Non fumatori
 
Posologia
Il dosaggio di Nicorette dipende dalla quantità di sigarette normalmente consumate dal singolo fumatore. Le pastiglie Nicoretteicy 2 mg sono adatte ai fumatori che presentano una bassa dipendenza dalla nicotina, ad esempio coloro che fumano la prima sigaretta della giornata più di 30 minuti dopo il risveglio o che fumano meno di 20 sigarette al giorno. Le pastiglie non devono essere utilizzate per un periodo superiore a 6 mesi. Se gli utilizzatori sentono ancora il bisogno di un trattamento, consultare un medico. I consigli e il supporto della terapia comportamentale miglioreranno la percentuale di successo.
 

Avvertenze

Di solito, i vantaggi di smettere di fumare sono di gran lunga superiori al rischio associato a una terapia sostitutiva con nicotina somministrata correttamente.
È necessaria una valutazione dei rischi e dei vantaggi da parte di un medico competente per i pazienti con le seguenti condizioni:
  • fumatori dipendenti con un recente infarto miocardico, angina instabile o aggravata, angina di Prinzmetal, aritmie cardiache gravi, ipertensione incontrollata, recente incidente cerebrovascolare e/o i soggetti considerati emodinamicamente instabili devono essere incoraggiati a smettere di fumare tramite interventi di tipo non farmacologico (come ad esempio, la consulenza). Se questi ultimi hanno esito negativo, è possibile prendere in considerazione l'assunzione delle pastiglie Nicoretteicy 2 mg, ma poiché i dati sulla sicurezza in questo gruppo di pazienti sono limitati, il trattamento deve essere iniziatosolo sotto stretta supervisione medica.
  • Patologie cardiovascolari stabili come ipertensione, angina pectoris stabile, patologie cerebrovascolari, malattia arteriosa occlusiva periferica e insufficienza cardiaca.
  • Diabete mellito. I pazienti affetti da diabete mellito devono controllare più attentamente del solito i livelli di glucosio nel sangue in caso di interruzione del fumo e inizio della terapia sostitutiva con nicotina, in quanto la riduzione della catecolamina indotta dalla nicotina può influire sul metabolismo dei carboidrati.
Gravidanza
Gli effetti dannosi del fumo di sigaretta durante la gravidanza e sulla salute del feto sono stati chiaramente identificati ed includono basso peso alla nascita, aumento del rischio di aborto spontaneo, aumento della mortalita' neonatale. Specifici effetti del prodotto sullo sviluppo del feto sono sconosciuti. Si consiglia quindi alle fumatrici di cercare di smettere di fumare senza l'uso di farmaci. Sono stati riportati casi di aborto spontaneo durante la terapia; come per il fumo, non si puo' escludere che la nicotina possa contribuire al verificarsi di questa evenienza. Il medicinale dovrebbe essere usato in gravidanza solo se si giustifica il potenziale rischio derivante dall'usodel medicinale, da parte della paziente gravida che potrebbe continuare a fumare. Il medicinale e' sconsigliato durante il travaglio e il parto. G li effetti della nicotina sulla madre o sul feto durante il travaglio sono sconosciuti. E' da valutare il rischio derivante dall'esposizione del lattante alla nicotina che si libera dal medicinale nei confronti di quello derivante dall'esposizione alla nicotina proveniente dall'uso continuo di sigarette da parte della madre (esposizione al fumo passivo e contaminazione del latte materno con altri componenti del fumo).
Usare cautela quando il prodotto viene somministrato a donne che allattano. L'effetto del medicinale nei bambini che vengono allattati non e' stato esaminato. La nicotina passa liberamente nel latte materno; il rapporto latte-plasma e' dell'ordine di 2.9. Un neonato elimina la nicotina per mezzo del primo passaggio epatico comunque l'efficienza della rimozione e' piu' bassa alla nascita. Si presume che con l'uso corretto del medicinale le concentrazioni di nicotina nel latte materno siano piu' basse di quelle ottenute con il fumo di sigaretta, in quanto con la terapia sostitutiva le concentrazioni di nicotina nel plasma materno sono generalmente ridotte.

Scadenza e conservazione

La data di scadenza indicata sulla confezione si riferisce al prodotto in confezionamento integro e correttamente conservato.
Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione e/o nei casi ove previsto, attenersi alla validità espressa dopo la prima apertura della confezione.
Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Questa scheda è stata redatta utilizzando informazioni fornite dalla ditta.

Codice Prodotto: 190008924

clicca qui per verificare se questo sito web è legale
Stampa Consiglia

ALTRI CLIENTI HANNO VISTO