Ganazolo 1mg/ml Soluzione Vaginale

Ganazolo 1mg/ml Soluzione Vaginale

5 flaconi da 150 ml e 5 cannule
Soluzione vaginale. Antimicotico per uso ginecologico, coadiuvante nella terapia delle affezioni vulvovaginali di origine micotica e/o batterica sensibili al chemioterapico. Profumo di lavanda.
€ 14,90
€ 12,90
IVA inclusa
vedi più: Ganassini Ganazolo

Indicazioni

Foglietto illustrativo

GANAZOLO 1 mg/ml soluzione vaginale ECONAZOLO CATEGORIA

FARMACOTERAPEUTICA
Antimicotico per uso ginecologico.
INDICAZIONI TERAPEUTICHE
coadiuvante nella terapia delle affezioni vulvovaginali di origine micotica e/o batterica sensibili al chemioterapico.
CONTROINDICAZIONI
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti o ad altre sostanze correlate dal punto di vista chimico .
PRECAUZIONI PER L'USO:
l'uso concomitante di preservativi in lattice o diaframmi con preparati antinfettivi può ridurre l'efficacia dei contraccettivi in gomma. Pertanto, è sconsigliato l'uso di prodotti quali GANAZOLO in concomitanza con diaframmi o preservativi in lattice.
I pazienti che usano contraccettivi spermicidi devono consultare il medico, poiché i trattamenti vaginali locali possono inibire l'efficacia dello spermicida.
Si sconsiglia l'uso di GANAZOLO in concomitanza con altri prodotti per il trattamento interno o esterno dei genitali.
Qualora si manifestino marcata irritazione o sensibilizzazione, interrompere il trattamento. Nei pazienti con sensibilità a imidazolo è stata riscontrata sensibilità anche a econazolo nitrato. Non utilizzare per uso oftalmico o orale.
 
AVVERTENZE SPECIALI
Gravidanza e allattamento
Chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale. In gravidanza il prodotto deve essere somministrato in caso di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico. A causa dell'assorbimento vaginale, GANAZOLO non deve essere usato nel primo trimestre di gravidanza, a meno che il medico non lo consideri necessario per la salute della paziente. GANAZOLO può essere usato durante il secondo e il terzo trimestre se i potenziali benefici superano i possibili rischi per il feto.
Non è noto se econazolo nitrato sia escreto nel latte umano.
Utilizzare GANAZOLO con cautela se somministrato a pazienti in allattamento. La specialità è in soluzione già pronta per l'uso e per ogni contenitore monodose è disponibile una cannula per irrigazione vaginale confezionata singolarmente. La manovra dell'irrigazione vaginale deve essere eseguita delicatamente sia nell'introduzione della cannula in vagina, sia nel sottoporre a pressione il contenitore per spingere il liquido nel canale vaginale. Il contenitore e la cannula vanno gettati dopo l'uso. Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari Non sono stati effettuati studi sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari.
 
INTERAZIONE CON ALTRI MEDICINALI E ALTRE FORME DI INTERAZIONE
Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica. L'econazolo è un noto inibitore dei citocromi CYP3A4/2C9. Nonostante la scarsa disponibilità sistemica dopo applicazione vaginale, potrebbero verificarsi interazioni significative sotto il profilo clinico e ne sono state riscontrate in pazienti che assumevano anticoagulanti, come warfarin o acenocumarolo. Con tali pazienti è necessario usare cautela e monitorare l'INR con maggiore frequenza. Durante il trattamento con econazolo e alla fine del trattamento può essere necessario correggere il dosaggio di anticoagulante orale.

POSOLOGIA, MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE E DURATA DEL TRATTAMENTO:

si somministra avvalendosi della confezione monodose e della cannula a perdere. La posologia consigliata è di una lavanda al giorno per cinque giorni e poi di altre cinque lavande praticate a giorni alterni. La posologia deve comunque essere adeguata dal medico alla gravità del quadro clinico ed adattata alle sue variazioni. Effettuare la lavanda utilizzando un intero contenitore.
- Usare la soluzione a temperatura ambiente o intiepidendo il contenitore chiuso sotto un getto di acqua calda.
- Prendere con una mano il collo di un contenitore e con l'altra mano fare pressione verso l'esterno sul peduncolo di chiusura posto sopra il tappo allo scopo di asportarlo.
- Dopo aver estratto una cannula dal cassonetto, inserire il fondo della stessa nel foro esistente sul tappo, facendola entrare con una leggera pressione
- La lavanda é ora pronta, praticare l'irrigazione. Si raccomanda di rivolgersi al medico o al farmacista per ottenere opportuni chiarimenti sull'uso del medicinale.
SOVRADOSAGGIO
Finora non sono stati riportati casi di sovradosaggio con econazolo nitrato. In caso di ingestione accidentale potrebbero insorgere nausea, vomito e diarrea. Se necessario, trattare con terapia sintomatica. In caso di ingestione/assunzione accidentale di Ganazolo avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.
 
EFFETTI INDESIDERATI:
Come tutti i medicinali, Ganazolo può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.
Gli effetti indesiderati più frequenti riferiti negli studi clinici sono stati reazioni nel sito di applicazione, quali bruciore e sensazione puntoria, prurito ed eritema.
Con medicamenti di questo tipo sono stati riferiti, nei primi tempi di trattamento, bruciore ed irritazione vaginale, crampi pelvici, eruzioni cutanee e cefalea. In questi casi é necessario sospendere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Altre possibili reazioni indesiderate al farmaco, provenienti dall'esperienza post-marketing, con frequenza non nota, possono essere le seguenti: angioedema, rash, orticaria ed ipersensibilità. Nel caso si manifestassero degli effetti indesiderati, particolarmente se diversi da quelli descritti, il paziente é espressamente invitato a comunicarli al proprio medico od al proprio farmacista. Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.
Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista.
 
SCADENZA E CONSERVAZIONE
Scadenza: vedere la data di scadenza riportata sulla confezione.
La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza riportata sulla confezione . I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici.
Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più.
Questo aiuterà a proteggere l'ambiente. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

COMPOSIZIONE:

Ogni flacone da 150 ml contiene:
Principio attivo: Econazolo mg 150.
Eccipienti : P p ropilenglicole - Acido lattico - Metile p- idrossibenzoato - Propile p-idrossibenzoato - Trimetilcetilammonio p-toluensolfonato - Profumo di lavanda - Acqua deionizzata.

FORMA FARMACEUTICA E CONTENUTO:

Soluzione vaginale 0,1%: 5 flaconi da 150 ml e 5 cannule.

TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO:

Istituto Ganassini S.p.A. di Ricerche Biochimiche Via P.Gaggia 16 - Milano.

PRODUTTORE

Sofar S.p.A.Via Firenze 40 - ? 20060 Trezzano Rosa (MI)

Revisione del foglio illustrativo da parte dell'Agenzia Italiana del Farmaco:

Gennaio 2011
Questa scheda è stata redatta utilizzando informazioni fornite dalla ditta.

Codice Prodotto: 100005249

clicca qui per verificare se questo sito web è legale
Stampa Consiglia

ALTRI CLIENTI HANNO VISTO