Settimana Mondiale per la riduzione del consumo di Sale


Anche quest'anno

la SocietÓ Italiana di Nutrizione Umana (SINU), in collaborazione con il Gruppo di lavoro Intersocietario per la Riduzione del Consumo di Sodio in Italia (GIRCSI), partecipa alla campagna organizzata da World Action on Salt and Health (WASH) per promuovere la riduzione dell'assunzione di sale da cucina nell'alimentazione quotidiana.
Quest'anno la campagna indica 5 modi efficaci e pratici per ridurre il consumo di sale ed avvicinarsi al valore di 5 g/die da non superare secondo l'OMS.
Entra nel percorso della ruota per seguire un'alimentazione pi¨ sana. 
 

ALIMENTI MENO RICCHI DI SALE DA CONSUMARE SENZA SALE AGGIUNTO ALIMENTI

pasta, riso, polenta, pane poco salato, carni, pesce, uova, verdure e ortaggi, latte, yogurt, frutta fresca, spremuta, legumi e olio.

RICCHI DI SALE DA CONSUMARE SALTUARIAMENTE

salumi, formaggi, cracker, grissini, patatine, salatini, pesce sotto sale o marinato, conserve vegetali,, piatti industriali pronti, ketchup, salsa di soia, senape, maionese, olive e capperi, margarina e burro salati, dado da brodo.
 
Dimezzare da 10 a 5 grammi al giorno il nostro consumo abituale di sale riduce del 23% il pericolo di avere un ictus. Riduce del 17% il pericolo di avere una malattia del cuore.
 
Le quantitÓ di sale che servono al nostro organismo sono assicurate dal contenuto naturalmente presente nei cibi.
I consumi da non superare sono indicati nella tabella.
 
SALE: obiettivi nutrizionali per la prevenzione 
(LARN)
EtÓ
Assunzione massima
1-3 anni
2,2 g/die
 4-6 anni
3,0 g/die
 7-10 anni
3,7 g/die
 pi¨ di 10 anni
5,0 g/die
 dai 60 anni
4,0 g/die
 
 
In Italia il consumo medio di sale pro-capite Ŕ stimato pari a circa 10 grammi giornalieri. Questa quantitÓ Ŕ il doppio rispetto a quanto indicato dai LARN come assunzione giornaliera massima nell'adulto.
Controlla le fonti nascoste di sale: ecco alcuni esempi
 

Pane
50 (una fetta media)
0,8
Biscotti dolci
20 (2-4 biscotti)
 0,1
Biscotti secchi
40 (una unitÓ)
 0,4
Merendine tipo pan di spagna
35 (una unitÓ)
 0,3
Cereali da prima colazione
30 (4 cucchiai da tavola)
 0,2/0,3
Olive da tavola conservate
35 (58 olive)
 1,1
Verdure sott'aceto
60 (3 cucchiai da tavola)
 1,2
Prosciutto crudo
50 (3-4 fette medie)
 2,4/3,0
Prosciutto cotto
50 (3-4 fette medie)
 0,9
Salame
50 (8-10 fette medie)
 1,9
Provolone, caciotta, pecorino
50 (porzione)
 0,9
Formaggino
22 (una unitÓ)
 0,6
Parmigiano/grana grattugiato
10 (un cucchiaio da tavola)
 0,6
Tonno scatoletta
52 (una tavoletta)
 0,2
Patatine in sacchetto
25(una confezione)
 0,4
Fonte:Banca Dati di Composizione degli Alimenti per Studi Epidemiologici in Italia a cura di Gnagnarella P, Salvini S, Parpinel M. Versione 1.2008
Website http://www.ieo.it/bda
 
Ricordati che riducendo gradualmente il consumo di sale si migliora la sensibilitÓ gustativa apprezzando cibi poco salati, senza per questo rinunciare al gusto.
Vuoi provare questo piacere? Segui queste semplici regole, a casa con tutta la famiglia e nei pasti fuori casa.
Quando fai la spesa, acquista alimenti poco salati: controlla sempre le etichette, anche delle acque minerali
Quando sono disponibili, scegli prodotti a basso contenuto di sale (ad esempio pane ed altri derivati dei cereali senza aggiunta di sale)
Riscopri il piacere di una buona cucina e riduci il consumo di piatti industriali, sughi giÓ pronti o cibi in scatola
Limita l'uso di condimenti contenenti sodio (dado da brodo, ketchup, salsa di soia, senape, ecc.)
Aggiungi meno sale alle ricette: pasta e riso possono essere cotti in acqua poco salata; bistecche, pesce, pollo, verdure o patate (anche fritte) possono essere preparati e cucinati con meno sale o addirittura senza
Insaporisci i cibi con erbe aromatiche fresche, spezie o usando limone e aceto
A tavola, metti solo olio e aceto: sarÓ pi¨ facile non aggiungere sale ai piatti giÓ cucinati!
Non aggiungere sale nelle pappe dei tuoi bambini almeno per tutto il primo anno di vita ed abituali ad apprezzare cibi poco salati
Latte e yogurt sono una buona fonte di calcio con pochissimo sale.
Preferisci i formaggi freschi a quelli stagionati
Se mangi un panino, puoi prepararlo con alimenti a basso contenuto di sale
Durante gli spuntini, frutta o spremute sono un'ottima alternativa agli snack salati
Nell'attivitÓ sportiva leggera reintegra con la semplice acqua i liquidi perduti attraverso la sudorazione Se proprio trovate il men¨ insipido: solo un pizzico di sale, ma iodato.
 

e per saperne di pi¨...

www.sinu.it
www.menosalepiusalute.it
www.worldactiononsalt.com

Copyright ę 2000-2018 - Az. Speciale Farmacie Comunali Riunite - Reggio Emilia
╔ vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini presenti sul sito.
Stampa Consiglia

ALTRI CLIENTI HANNO VISTO