Otite media

Che cos'è

L'otite media acuta è dovuta ad un infezione batterica o virale a carico dell'orecchio medio (cioè della parte che sta al di là del timpano) spesso conseguente ad infezione delle vie respiratorie superiori (es. un raffreddore). E' molto frequente nei bambini soprattutto in quelli piccoli. L'otite media sierosa è caratterizzata da un accumulo di muco nell'orecchio medio. Il liquido è generalmente sterile ma può essere infettato da batteri patogeni.
L'otite media secretoria è comune nei bambini e solitamente è conseguente ad un otite media acuta non ben curata o all'ostruzione della tuba di Eustachio (condotto che mette in comunicazione l'orecchio medio con le cavità nasali). L'ostruzione della tuba può essere dovuta a infiammazione del rinofaringe, a manifestazioni allergiche, a infiammazione delle adenoidi o ad altre cause.
L'otite media cronica è una perforazione permanente della membrana timpanica. Può derivare da un'otite media acuta, dall'ostruzione della tuba di Eustachio, da un trauma meccanico o altri traumi. Esacerbazioni possono verificarsi in seguito a infezioni delle vie respiratorie superiori o con l'entrata di acqua nell'orecchio medio.

Come si manifesta

Nell'otite media acuta il sintomo principale è un persistente dolore. Nei bambini sono comuni anche febbre, nausea, vomito e diarrea. Si può avere anche calo dell'udito.
I sintomi dell'otite media secretoria sono: perdita dell'udito e la formazione di un trasudato nell'orecchio medio che fa assumere un colore ambra al timpano; il dolore è spesso assente.
Esacerbazioni dell'otite media cronica si manifestano con dolori e con scarico purulento e maleodorante dall'orecchio affetto.

Quali sono i rischi

Si può avere la perforazione del timpano accompagnata dalla fuoriuscita di secrezioni dal condotto uditivo in seguito ad otite media acuta non adeguatamente trattata.
Complicazioni più gravi possono essere: labirintite, mastoidite acuta, perdita dell'udito, meningite, paralisi del nervo facciale.

Cosa si deve fare

  • Nel caso di otite media acuta non bisogna cercare di pulire il condotto uditivo con bastoncini di cotone, né tappare con cotone. Può invece giovare applicare una fonte di calore come un panno caldo o una borsa dell'acqua calda.
  • Assumere la terapia prescritta dal medico in modo corretto e rispettando le indicazioni ricevute.
  • Può essere necessaria l'incisione, da parte del medico,della membrana timpanica per permettere la fuoriuscita dell'essudato accumulatosi.

Quando rivolgersi al medico

  • La visita di un medico è sempre necessaria in caso di otite.
  • Quando la temperatura corporea supera i 39° C o quando nonostante le cure, i sintomi non migliorano nell'arco di 36 ore.
  • Quando compare vomito o diarrea o un grave mal di testa attorno all'orecchio, o compare rigidità al collo e vertigine o una convulsione.

Data di redazione Archivio Saninforma.


Copyright © 2000-2016 - Az. Speciale Farmacie Comunali Riunite - Reggio Emilia
É vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini presenti sul sito.
Stampa Consiglia